venerdì 5 maggio 2017

Programma completo per il mandato.


Marco Giannini - Candidato Consigliere  

Insieme per Crescere 

Bertola Sindaco






"Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla" (Lao Tse).

Ci siamo.

E' arrivato il momento di tirare le fila e fare una sintesi delle proposte programmatiche che, se sarò eletto, saranno il nucleo portante della mia attività da Consigliere, ovviamente insieme alle battaglie "classiche" che il nostro Candidato Sindaco Giampaolo Bertola porterà avanti durante i prossimi 5 anni (decoro, rifiuti, strade dissestate, marciapiedi, opere pubbliche, viabilità, ambiente, barriere architettoniche, piccole imprese, lavoro, sviluppo economico, turismo ecc).
La lista "Insieme per Crescere" è un gruppo giovane che si sta distinguendo per spirito cittadino, operosità e supporto al Candidato e mirerà non solo alla buona amministrazione ma anche alla buona "intuizione" per accrescere il senso civico nel territorio.

Siamo passati da un ex Sindaco (Bertola) autore di circa un centinaio di opere pubbliche ad uno che ne ha realizzate poche e tutte concentrate nel periodo elettorale. Le giustificazioni di stampo economico non sono sufficienti dato che (e da cittadino non mi fa certo piacere parlare di un insuccesso anche se di un "avversario") poteva concretizzare sensibilmente di più.

L'attuale amministrazione è stata costretta da una schiacciante sensibilizzazione a "chiudere" alcune problematiche che quindi non troverete più presenti tra le mie proposte:
a) la raccolta firme che eseguii nel 2010/11 (per allontanare definitivamente i clandestini dal parcheggio ospedaliero) rese inevitabile la risoluzione della situazione.
b) Stesso dicasi per l 'uscita sulla stampa della mia bozza di programma nel marzo 2016; grazie alla eco che scaturì dalla presentazione del mio Saggio (vedi qua) di Economia alla Camera dei Deputati, molti lessero incuriositi le mie proposte sulla stampa e l'attuale amministrazione non poté più rimandare, ad esempio, alcuni interventi inerenti le Seimiglia e la sicurezza.

Ciononostante, come state per appurare, il territorio ha bisogno di tantissime operazioni ma per conoscerle serviva un costante ascolto dei cittadini (spirito cittadino) che, unitamente alle mie esperienze lavorative e di ricerca, mi ha fornito moltissimi piani di intervento (poche righe sotto li troverete praticamente tutti).
In questi mesi infatti ho assistito a molte polemiche, molte discussioni e per quanto non mi sia sottratto (sanguigno come sono) ho sempre cercato di basare la mia attività sulla proposta (come del resto è sempre stato il mio modo di intendere la politica) perché confrontarsi è inutile senza progettualità.

Cercherò di mettere per ogni piano di lavoro, titolo, rapida descrizione, link (se c'è un articolo di approfondimento) ed eventuali collaborazioni; inizierò con i due fiori all'occhiello che sono il Parco e il Pescaturismo dato che rappresentano due progetti ai quali ho dedicato un lasso di tempo, rispettivamente, di 4 anni e di 7.
Sotto ogni proposta potrò aggiungere (dove è corretto farlo) se essa è a costo 0 (o pressoché zero).

1) Progetto Archeologico Naturalistico lungo il Torrente Lombricese (vedi qua).
Progetto recepito e costruito con la Direttrice del Civico Museo e con ella sviluppato. Grande opera con cui possiamo creare un connubio tra mare e monti. In passato (2014) la Nazione e il giornalista Bilotti hanno portato a conoscenza dei cittadini il mio progetto (all'epoca) parziale.  

2) Pescaturismo (vedi qua).
Un battello che in estate, settimanalmente, imbarchi i turisti, esca in mare e mostri loro come avvengono le azioni di pesca: pranzo a bordo (mangiano il pescato) con partenza e ritorno da/a Lido. 
Possibilità di convenzioni con Balneari, Hotel, Ristoratori (cena).

3) Cartello turistico autostradale "Camaiore, il Pontile, i musei".
E' una proposta praticamente a costo 0, una idea che una realtà turistica come Camaiore non può non sfruttare.
Costo 0.

4) Progetto multilivello/interforze "anti abusivismo straniero"(vedi qua).
Stretta collaborazione per il sequestro delle merci individuando punti sensibili di approdo (piazze bus, stazioni treni). Controlli in bus e treni. Target principale: racket e depositi merce.

5) Progetto Sicurezza.
Si va dalla microcriminalità agli incendi boschivi, dal rischio idrogeologico alla questione delle emissioni elettromagnetiche (ed anche altro).

6) Migranti.
Rispetto del limite iniziale di 1/600. Accoglienza solo di perseguitati accertati dalle Commissioni Territoriali.
Costo 0.

7) Correzione dell'allestimento del Museo.
La fretta elettorale dell'amministrazione ha comportato che alcuni reperti non siano collocati correttamente (da un punto di vista archeologico) perché posti in mostra mediante un criterio scientificamente incomprensibile. Questa proposta è frutto della mia collaborazione con la ex Direttrice del Museo.
Costo 0.

8) 2 borse di studio per universitari camaioresi .
Materie: "Individuazione rischio idrogeologico sul territorio di Camaiore" e "Tradizioni e radici locali". Coinvolgimento delle Università.
Costo 0.

9) Promozione dei personaggi che hanno portato lustro a Camaiore.
Eventi rigorosamente svolti nelle varie frazioni (Rosso di San Secondo, Adolfo Massei, Ermenegildo Pistelli ecc). Inoltre saranno eseguite anche mostre fotografiche sulla "Camaiore che fu", per la valorizzazione artisti locali e per quella del patrimonio audiovisivo di Tele-Camaiore Nuovi Orizzonti. 
Costo 0.

10) 10 Alloggi di bioedilizia in legno destinati a coniuge divorziato con prole (vedi qua).
Può essere un progetto pilota e/o un mezzo perfino per trasformare aree da riqualificare in zone di interesse turistico/paesaggistico. Esistono piccole casette funzionali con design accattivanti, a totale risparmio energetico. Molti coniugi (in genere mariti) finiscono per non avere un tetto non disponendo temporaneamente di un reddito adeguato.

11) ) Disabilità: eliminazione di ogni barriera architettonica per divenire “Comune a barriere 0”.

12) Produttori locali: agevolazioni.

13) Alloggi popolari: Revisione norme (vedi qua).
Lo straniero che ne faccia richiesta deve presentare certificazione d'Ambasciata che attesti che nel suo paese non possiede beni immobili o ricchezze. Questo "Modello Cascina" ha permesso a molti italiani di non essere più ingiustamente scavalcati da quegli stranieri che non denunciavano i propri beni nel modo corretto.
Costo 0.

14) Trasparenza: azzeramento incarichi esterni.
Eccezioni pubblicate obbligatoriamente sui 2 principali quotidiani locali.
Costo 0.

15) Strategie per la sburocratizzazione. Costo 0.

16) Riattivazione di Demetra a Capezzano e della Notte Blu a Lido.

17) Valorizzazione centri collinari (servizi, manutenzioni, valorizzazione dei prodotti tipici ecc).
18) Wireless gratuita sul Territorio Comunale (vedi qua).
La proposta si rifà a diverse esperienze sul territorio nazionale (Es. Arenzano).
Costo 0.

19) Corsi di empatia.
Sono da incrementare i livelli di empatia e coesione sociale, soprattutto nelle nuove generazioni, in una realtà provata dalla crisi economica. Vanno incentivati quindi quei progetti destinati ai bimbi e finalizzati alla condivisione (di concerto con la Biblioteca Comunale) ed istituiti luoghi e momenti di socializzazione per gli anziani con il mondo dei giovani. La scuola necessita di tutto il sostegno da parte dell' amministrazione con in primis il miglioramento del servizio scuolabus, la collaborazione con gli insegnanti per fornire incentivi verso i libri digitali (meno onerosi economicamente) e la manutenzione costante delle strutture scolastiche.
Costo 0.

20) Prevenzione rischio idrogeologico e incendi boschivi.
NB: Per quanto riguarda la moneta complementare l'esperienza e la letteratura mostrano che le monete complementari falliscono se imposte dall'amministratore poiché deve essere il tessuto produttivo a richiederle . L'ipotesi crediamo resterà impraticabile (e sconsigliabile). Al momento in estrema sincerità Camaiore ha altre priorità.
Improponibile l'attuazione anche di un Reddito di Cittadinanza Locale (le ragioni sono espresse qua).

Concludo con un auspicio:
La politica sana è confronto; presto verranno molti politici nazionali a fare la loro bella "passerella", acclamati come VIP. Ecco...vorrei fosse permesso, ad almeno un cittadino di schieramento avversario, di porre loro domande.
In futuro vorrei che Camaiore diventasse "La più temuta dai politici".
Vorrei si dicesse "in Italia esiste Camaiore: là se ci vai devi essere preparato".
Perché preparazione è rispetto (altrimenti te ne stai a casa).

Marco Giannini 



Lista Civica - "Insieme per Crescere" - Bertola Sindaco

Con l'augurio che condividerete il mio programma (col passaparola) vi lascio i miei riferimenti:



1 commento: