mercoledì 19 aprile 2017

Dopo il Peschereccio e il Parco le mie iniziative a costo zero per Camaiore.


"Dopo il Progetto per il Parco Naturalistico Storico Archeologico lungo il Torrente Lombricese ed il Pescaturismo (prontamente recepite, tra gli altri, da Pellegrini) e dopo le soluzioni presentate poco tempo fa sugli organi di informazione online, mi appresto a presentare al candidato Sindaco che appoggio un ventaglio di iniziative a costo zero o a bassissimo costo che ho elaborato per la Città. 


Per quanto riguarda cultura e sviluppo turistico, Camaiore dovrà disporre un cartello turistico autostradale che reciti più o meno "Camaiore, la Francigena, i musei" dato che questa proposta ha un costo irrisorio e può contribuire ad accrescere la visibilità della nostra Città e dei suoi tesori.


La nostra comunità ha la possibilità di organizzare mostre che richiamino le nostre radici proponendole in luoghi particolari nelle diverse frazioni: mostre fotografiche in cui vengano esposte immagini della Camaiore che fu, mostre che descrivano le vite di personaggi quasi dimenticati del passato che abbiano reso onore alla nostra cittadina (si pensi tra gli altri ad Adolfo Massei di Capezzano fenomenale istruttore di volo durante la prima guerra mondiale, al grande drammaturgo Rosso di San Secondo, a Zita di Borbone), mostre di artisti locali e mostre che valorizzino, mediante proiezioni, il patrimonio di video di Tele Camaiore Nuovi Orizzonti (di cui Ansano Lombardi è stato fondatore impagabile).


Per quanto riguarda il benessere mi impegnerò a livello civico affinché il Comune allestisca corsi di vela, di surf e perché organizzi annualmente una giornata per la "Festa della bicicletta" dato che questa tipologia di attività sta prendendo sempre più piede. Importante anche implementare una più opportuna valorizzazione degli itinerari di trekking nelle nostre frazioni.
Auspico anche il potenziamento di percorsi che coinvolgano animali e bimbi di concerto con le scuole.


Vorrei inoltre rivisitare il regolamento delle emissioni elettromagnetiche in radiofrequenza, vagliando l'opportunità di una revisione dell'ubicazione degli impianti (mediante anche la consultazione della cartografia di riferimento) e considero importante il monitoraggio costante della situazione emergenziale dei tumori nel nostro Comune anche mediante relazioni annuali da pubblicare sulla cronaca locale.


Per quel che concerne il decoro e la tutela del nostro patrimonio naturale andrebbe concretizzata una costante supervisione degli abbandoni occasionali di rifiuti (anche mediante apposita pagina facebook).
Considero inoltre ragionevole sia incrementare i controlli per punire chi non tiene al guinzaglio i propri animali domestici (mettendo in pericolo sia loro che i cittadini) che per multare chi non raccoglie i loro escrementi (soprattutto in pieno centro storico).
Consiglio inoltre l'utilizzo di telecamere mobili (sulla falsa riga di quanto pianificato da importanti associazioni come Ekoclub) nei punti di accesso alle zone boschive (ma anche internamente) per aggiungere un ulteriore ed efficace mezzo di contrasto al fenomeno degli incendi..



Concludo con alcune iniziative che abbracciano diversi settori: sono dell'idea che gli incarichi esterni debbano essere azzerati e che, in caso di eccezione, per ragioni di trasparenza, il nominativo di chi collabora con l'amministrazione debba essere pubblicato sui principali quotidiani locali.
Il Comune di Camaiore dovrebbe inoltre dotarsi per tutto il proprio territorio di un sistema di Wireless gratuita conferendo un sensibile risparmio alle famiglie.
Sto infine studiando l'opportunità di favorire un sistema di Baratto Amministrativo per le contravvenzioni meno gravi per i cittadini italiani, residenti a Camaiore, che versino in condizioni di estrema difficoltà; in tal modo potranno pagare la multa svolgendo ore di lavoro socialmente utile".

Nessun commento:

Posta un commento