mercoledì 15 maggio 2013

Nasce CRESCITA SOCIAL LIBERALE. (CSL).

Presto avvieremo la neoformazione e la doteremo di statuto, organigramma e principi fondativi. 

Nasce "Crescita Social Liberale":
Per la socialdemocrazia, per i diritti dei lavoratori, per i disoccupati, per le imprese, per la flexicurity e per lo stato laico.

La forza lavoro è anche chi un lavoro non ce l'ha. In questo la Costituzione non è rispettata perchè ormai avere un lavoro è una rarità. Una intollerabile rarità. A questo vogliamo porre rimedio. La Forza Lavoro in Italia ha ormai preso il posto di Atlante (Ma noi vogliamo essere Ercole). Sostiene il mondo ma è spesso ridotta a cimentarsi in una guerra tra poveri. Per le briciole.


1) Semi presidenzialismo a doppio turno, metà parlamentari, stop privilegi e doppi incarichi.

2) Separazione banche di investimento da banche di deposito. BCE prestatrice di ultima istanza.

3) Reddito minimo garantito di 500 euro per i disoccupati, flessibilità del lavoro, green economy.

4) Imu alla Chiesa, diritti civili.

Il programma ispiratore sarà quello redatto poche decine di giorni fa da me medesimo:
http://spread-politica-economia-massoneria.blogspot.it/2013_04_01_archive.html#.UZLRd6I9JM4 .
Verrà seguito per un buon 90% visto che il clima di odio e prevaricazione su tematiche anche parzialmente condivisibili sta prendendo "brutte pieghe di razzismo" e bisogna intervenire con politiche di maggiore respiro come un regolatissimo ius soli. Il razzismo ha una diretta destinazione nell'egoismo e nell'individualismo ignorante. Ciò ha sempre portato alla prevaricazione sulle fasce deboli e le nostre famiglie sono in una situazione incredibile. Direi devastate.Sono disperate.
Ci ispiriamo a figure quali Ferdinando Imposimato, il nobel dell'economia Joseph Stiglitz, Stefano Rodotà, Giuseppe Bronzini, Gustavo Zagrebelsky, Gian Carlo Caselli e vediamo di buon occhio l'opera di avvicinamento degli Onorevoli Puppato e Civati verso il M5S e una azione di "repulisti" interna che è ben lungi dall'avvenire.

SE CI FOSSE UN NOTAIO, TRA I LETTORI, INTERESSATO A DARCI SUPPORTO GRATUITO NELLA DEPOSIZIONE DEL SIMBOLO GLI SAREMO GRATI E LO NOMINEREMO PRESIDENTE AD HONOREM, SCELTA CRITICABILE MA TRASPARENTE.COME DISSI NELLA BACHECA DI UN AMICO:
"vediamo se i miei lettori sono tutti come me e cioè disoccupati disperati, laureati, operai, precari o se c'è pure qualche amico notaio che sposa le battaglie. Ovviamente se la realtà è il secondo caso ma nonostante ciò nessuno ci da una mano allora significa che sono carismatico come un pony ed è meglio mi dia all'ippica". A pare tutto chi non ha possibilità economiche (massima solidarietà, so ciòche si prova) CONDIVIDA STO LINK, GLI SARO' PERSONALMENTE GRATO!
Contatti:
https://www.facebook.com/apri.gli.occhi.e.osserva?ref=hl
marco.giannini75@yahoo.it
3774716493
(Marco)

3 commenti:

  1. Ciao Ben....ci auguriamo possa nascere una formazione di Rodotà. Intanto ci muoviamo dal territorio.Siamo una formazione a se stante.

    RispondiElimina
  2. Nell'attendere che parta l'interessantissimo e utilissimo corso vi invito a CREARE pezzi che sarò lieto di pubblicare. (Marco)

    RispondiElimina