mercoledì 12 dicembre 2012

IMU/ICI: L'ingiustizia non è a monte ma a valle!


Molti evasori si son costruiti la villetta sulla pelle di lavoratori sottopagati e sfruttati.

Vista l'inefficacia e la negligenza soprattutto nei controlli fino a pochi mesi fa non era possibile intercettare i soldini nascosti allo stato sociale.
Quante volte ci hanno detto "ahhhhh io pago (falso) per mantenere fannulloni". Le tasse solo in Italia sono una opinione...ALL'ESTERO SI PAGANO PUNTO E BASTA.(O VAI IN GALERA COME NEMICO
DELLO STATO).
Questi signori però usufruiscono delle cure mediche, dell'illuminazione pubblica, dei servizi, delle poste ecc ecc ecc
L'unico modo per vedere se qualche gioielliere nullatenente ha evaso è beccargli le varie casette sparse qua e là. Ovviamente se ha dei figli può dire "ahhhhh mi han contato come 2° casa quella di mio figlio!!! (e invece magari il figlio ci va solo in estate a farci le vacanzette e non ci abita veramente....).
Insomma l'italiano è furbo, piagne e fotte...E CRITICA L'IMU/ICI A MONTE DEL PROBLEMA.
Vi chiederete come mai spezzi lance a favore dell'IMU/ICI visto che l'ho sempre criticata! Monti ha iniziato ad essere odiato da lì in poi (gravissimo visto che andava odiato prima per ciò che aveva fatto sul pareggio di bilancio, sull'inps e sull'art.18).....
IO LA CRITICO PERCHè è INGIUSTA A VALLE!
Una bella fetta NON VA AI COMUNI (a seconda della quota di 2°, 3° case) e il resto nemmeno va allo stato sociale in beni e servizi MA invece va a tappare il debito REALE che è SOLO quello verso soggetti esteri o a salvare le nostre banche (aiuto di stato, e son cazzi di noi poveri)! Fino al 1995 era roba nostra al 92% e quindi non era reale! Dal 95 invece stati esteri e/o banche estere possono imporci le loro idee sulla nostra DEMOCRAZIA. (merito di Ciampi, Prodi, Amato ad aver unito la moneta senza unire debiti). Monti ovviamente spinge per questa opera di indebitamento a tassi monstre.
Dispiace dirlo ma se esisteva un Berlusconi (che io ho sempre combattuto) più pulito e senza interessi finanziari intrecciati (vedasi i ricatti della finanza internazionale verso Mediaset e Mediolanum) magari con a cuore interessi dei lavoratori allora era davvero meglio fare come l'Argentina.
Anzi è meglio fare proprio come l'Argentina se non accettano di trattare.
Alcune postille.
Senza IMU/ICI avrebbero aumentato ancora di più tasse recessive (acqua, luce ,gas, ticket ). Esse colpiscono più il povero che il ricco....meglio allora l'IMU/ICI.
Con questo però resto contrario all'IMU. Si tolga (volontà popolare) e si tassino i megaricchi.
La frottola Berlusconiana che esiste un principo del non tassare la prima casa è una frottola appunto e c'è in moltissimi paesi più civili di noi..di quegli slogan che a forza di ripeterli poi diventano nella massa una (finta) verità. L'acqua ad esempio si che è un bene INALIENABILE.
PURTROPPO DA SILVIO IN POI LA PAROLA LIBERISMO è STATA FATTA CONFONDERE CON LIBERTA' E LIBERALE...DUE TERMINI PERALTRO OPPOSTI QUANDO IL LIBERISMO NON è SEGUITO DALLA GLOBALIZZAZIONE DEI DIRITTI!
Adesso come allora la massa informe col FORCONE si beve che abbiamo il buco, cerca colpevoli e crede che questo sia l'unico modello esistente e l'unico da sempre in vigore....QUESTO NON è VERO! IL MODELLO KEYNESIANO SOCIALDEMOCRATICO (MMT ECC) ESISTE ancora in molti paesi tipo Norvegia, Svizzera e in un certo senso anche in Francia (per quanto possano in area euro)...
Al mondo l'ideologia neoliberista ad esso contrapposta ha preso piede dalla Tatcher e Reagan in poi e da lì anche attraverso Blair , permeando anche le sinistre dei paesi più deboli tipo il nostro (caso PD).
APRITE GLI OCCHI IL MODELLO ULTRALIBERISTA NON è L'UNICO, NON è NEMMENO LA REGOLA MA L'ECCEZIONE DI QUESTI 30 ANNI! E' PARTITO DAGLI USA E NON SI SPOSA CON L'EUROPA.
I RISULTATI DELLA SCUOLA DI CHICAGO CHE SCHIACCIA QUELLA KEYNESIANA E SOCIALDEMOCRATICA SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.
RICETTA ULTRALIBERISTA: Tagli e tasse, precarizzazione e finanza fatua che sposta i capitali qua e là come premio di immagine verso gli stati che fanno ciò che (loro) vogliono.I conti sono in ordine temporaneamente ma si crea recessione a cui seguono altri tagli e altri diritti da togliere fino a che non si forma un equilibrio tra straricchi tutti nel settore finanziario (10%) e un 90% di gente cinesizzata a 800 euro al mese, a cui non dare nè pensione, nè ferie , nè legami , nè giorni liberi.Lavoro SOLO precario.
RICETTA SOCIALDEMOCRATICA:Lo stato in epoca di recessione assume. Inizialmente tale spesa supera i ricavi da tasse ma poi nell'arco di pochi anni il maggior numero di stipendi creati e i sussidi ai disoccupati (per cure mediche e bisogni di prima necessità) creano un giro di moneta che permette la nascita di nuove imprese e cioè più tasse incassate perchè le pagano più persone . Molti nel settore statale escono per "fare impresa" ed in questo modo guadagnare di più alleggerendo la spesa pubblica e contribuendo con le imposte che pagano a sostenere lo stato stesso. I settori in cui investire con le neo-assunzioni sono quelli della modernizzazione e servizi (acquedotti che perdono, ferrovie, istruzione, ricerca, criminalità, parchi naturali) . Dopo un quinquennio (microciclo) si ha il pareggio della sovraspesa iniziale , un paese in crescita e modernizzato.
Una freccia la spezzo anche per l'attuale premier griffato Goldman Sachs.....ha ragione a dire che l'ICI non andava tolta.
Se non avessero tolto l'ICI io (figlio di poveri) stavo meglio economicamente e LUI ORA NON ERA Lì A FARE RICETTE ULTRALIBERISTE DA ALTO TRADIMENTO.
Marco.

Nessun commento:

Posta un commento