lunedì 31 dicembre 2012

"Buon 2013 a tutti. Auguro a tutti un anno di evoluzione e consapevolezza economica, politica e spirituale"

 "Happy new year to all. I wish you all a year of development and economic awareness, political and spiritual"

Happy new year to all. I wish you all a year of development and economic awareness, political and spiritual
Speriamo che la gente comprenda che non hanno proprio senso altri 5 anni di spread fasulli, di sacrifici e rigorismo (magari contemporanei all'acquisto di cacciabombardieri e regaloni alle banche che, secondo certe stime, ammontano a 87 miliardi in 2 anni), di debiti europeri separati, insomma di tutte quelle politiche che Bersani, Monti ecc ci riserveranno dopo il loro accordo rigorosamente post elettorale.
Il mio sguardo al momento va a quelle forze che sono, almeno sulla carta differenti, o più e meglio ancora, ai
candidati giusti a prescindere dal collocamento, in particolare quelli che non abbiano paura a battere i pugni sul tavolo di eurolandia.
Non ha avuto nessun senso per 20 anni consegnare la nazione in mano all'anticultura e allo svergognamento delle istituzioni nonchè dell'etica ma ha, se vogliamo, ancora meno senso devastare il tessuto industriale ed economico.
L'unica mia speranza, contro il macchinoso mostro buro/tecnocratico, è che la gente studi, si informi, confronti le varie fonti e diffonda.
I temi:

Rapporto tra Debito e Btp.
Rapporto tra Spread, Bund e Btp.
Debito/Pil.
Video rintracciabile anche sul mio sito su crisi del 1929 e politiche di Hoover e di Roosevelt (Keynesiane) 
Spesa pubblica produttiva (sussidi sui 512 euro mensili per beni indispensabili di prima encessità cioè medicine, pane e latte) e per servizi produttivi cioè che danno più di quanto investito (Parchi/Turismo, ricerca).
Confrontate queste proposte con ciò che dicono le forze di pseudo centro sinistra in prima fila il partito democratico.

(Marco Giannini)

Nessun commento:

Posta un commento