giovedì 29 novembre 2012

PD + UDC = Crocetta ...

....ma alleandosi con MICCICHè?


Bersani si allea in Sicilia con l'UDC e presto dovrà fare maggioranza con Miccichè di NOI SUD(!!!!) che come noto è una specie di ramificazione del PDL radicata (anzi...direi implicata) in Sicilia ...... LEGGETEVI QUESTO PEZZO E VOMITATE PURE:
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/regione_sicilia_elezioni_exit_poll_regionali_palermo_m5s_grillo_crocetta_pd_udc_astensione/notizie/228269.shtml


Ecco cosa dicono il segretario finto e quello vero:
Bersani. «Vi do una bella notizia, abbiamo vinto in Sicilia. Cose da pazzi», ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, scherzando con il pubblico presente al suo comizio ad Arezzo. «Si tratta di risultati storici - ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani - Sono storici rispetto a una vicenda che dal dopoguerra a oggi non ci ha mai visto realmente competitivi e che ora pare dimostrare che si può essere anche vincenti. Tocca a Crocetta, e a chi lo ha sostenuto, in particolare al Pd, interpretare con forza l'esigenza di cambiamento che è venuta dall'elettorato siciliano». Il risultato delle elezioni siciliane «indica quale sia l'unica grande speranza che c'è in campo e cioè quella rappresentata dal centrosinistra», ha detto Massimo D'Alema.


Chiedetevi perchè NOI SUD di colpo molla Silvio Berlusconi e tratta con PD e UDC (ormai uniti nella loro "rivoluzione" e presto capirete perchè uso questo termine OVVIAMENTE IRONICO).


Crocetta: «Ho vinto, il vero rivoluzionario sono io»


SI SI è VERO HAI RIPORTATO L'ITALIA AL CONSOCIATIVISMO ANNI 80 DC-PCI CHE CI HA PORTATO AL COLLASSO PRIMA DI QUELLO DEFINITIVO CON LA EURO TRUFFA ( UNA MONETA UNICA SENZA DEBITI UNIFICATI E SENZA LA "DOPPIA VELOCITà")....
UN' ALLEANZA BENEDETTA DA MONTI.
MA LA STORIA SPESSO INSEGNA CHE IL MALE (ANTROPOLOGICAMENTE PARLANDO) SI RICICLA E SPESSO (QUASI SEMPRE) CHI USUFRUISCE DELLA PROTESTA, SOTTO SOTTO SONO GLI STESSI CHE L'HANNO PROVOCATA.


La rivoluzione di Casini è quella di Crocetta, è quella contro Grillo, è quella a favore di politiche che rendano i poveri sempre più poveri e i ricchi sempre più mega ricchi.
Le riforme sono contro riforme che tolgono via via le conquiste sociali degli ultimi 300 anni, in particolare dalla Rivoluzione francese in poi.
L'iperliberismo che affossa il lavoro, la stabilizzazione del lavoro, le piccole imprese, i sussidi ai disoccupati, le politiche per i parchi naturali e il turismo e le bellezze culturali.Che affossa la socialdemocrazia per creare recessione e privilegi in poche tasche di politici e traditori. I traditori del PD in particolare.
La rivoluzione ha la faccia di Casini, la testa di Monti e la mente della finanza multinazionale.


MARCO

Nessun commento:

Posta un commento