lunedì 24 settembre 2012

PERCHE' DICONO "COMPLOTTISMO" se si dice che la finanza multinazionale vuole fare più profitti?

E' la sacrosanta verità e il fulcro del capitalismo selvaggio.

Mario Monti ha legami davvero con Goldman Sach's (leggasi quotidiano di Telese "Pubblico" di ieri dove la megabanca sponsorizza altri anni di Monti e del super evasore Passera) che, insieme ad altre banche per l'amor di Dio, preme per avere in Italia un posto dove imprendere a bassissimo costo. Del resto Monti è stato fino a un minuto prima un loro collaboratore.
Si dice che il capitalismo anzichè globalizzare i diritti (tutele, salari, principi) oltre alle merci, spinge le democrazie a inseguire i cinesi nella precarizzazione e nel sottocosto del lavoro.
Anzichè sgravarne i costi tassando i megacapitali (cioè quel 10% di gente che detiene il 45% del paese) riducono salari e tutele.
(Cinesizzazione del lavoro).
La continua opera di deindustrializzazione e di spinta per la chiusura delle micro imprese, attuata tramite
tagli e tasse e cioè mediante l'aumento del costo della vita, porta al crollo dei consumi e cioè altre chiusure di attività.
Con buona pace di tutti questo, oltre a generare minori introiti nelle casse dello stato, comporta anche più disoccupati.
Folle di disoccupati che un giorno accetteranno di esser sfruttati pur di lavorare:
IL PARADISO DELL' IPERCAPITALISMO.
A QUESTO PUNTO TORNERANNO A IMPRENDERE SOTTOPAGANDO I SALARIATI.
Non faccio nomi ma chi sta attuando queste politiche?
Se non faccio nomi ancor meno è complottismo ma ragionevolezza, concretezza.
C'è una enorme differenza tra complotti del cavolo e progetti ipercapatalisti.
E' ovvio che col capitalismo in crisi (e con molti paesi in crisi) i possessori di moltissimi soldi cerchino strade immorali (dal nostro punto di vista) ma pur sempre nel loro interesse.
Basta sapere che la crisi del '29 e molte altre situazioni (Giappone, Brasile, Norvegia, Svezia, Danimarca ecc) sono state risolte con ricette diametralmente opposte (ricette socialdemocratiche keynesiane) mentre i paesi che son stati sottoposti alla ricetta attuale (delle superpotenze finanziarie) sono falliti o versano in condizioni disperate andando verso un peggioramento continuo (Grecia).
Marco

Nessun commento:

Posta un commento