giovedì 20 settembre 2012

Krugman Nobel Economia: Italia verso il terzo mondo a causa di come la BCE attraverso la finanza multinazionale gestisce l'euro...

COSA VI DICEVO!?!?

"ADOTTANDO L'EURO L'ITALIA SI è RIDOTTA ALLO STATO DI UN PAESE DEL TERZO MONDO CHE DEVE PRENDERE IN PRESTITO UNA MONETA STRANIERA CON TUTTI I DANNI CHE CIO' IMPLICA!"

PROF.PAUL KRUGMAN PREMIO NOBEL DELL'ECONOMIA .....

COSA VI DICEVO ? E PER PRENDERE IN PRESTITO INTENDE CHE ANZICHè ESSERE LA BCE PRESTATRICE DI ULTIMA ISTANZA CI TOCCA CERCARE I PRESTITI SUL MERCATO DOVE CI UCCIDONO DI INTERESSI.
MA MONTI E DRAGHI è QUELLO CHE VOGLIONO (E I COLLABORAZIONISTI DEL PD) PER FAVORIRE LA FINANZA MULTINAZIONALE E CREARE DISOCCUPAZIONE.

PER PRESTATORE DI ULTIMA ISTANZA SI INTENDE CHE SE LA FINANZA MULTINAZIONALE RIVENDE I BOT ED I BTP ITALIANI ( IL DEBITO è LA SOMMATORIA DI QUESTI TITOLI) è LA BCE CHE DEVE COMPRARLI O DANDO LORO EUROBOND O DANDO LORO SOLDI CHE PUO' BENISSIMO STAMPARE. NON ESISTE IL PERICOLO INFLATTIVO IN UN EUROPA DOVE NON GIRA UN EURO. LA FINANZA MULTINAZIONALE SONO I NUOVI NAZISTI.

Innalzamento costo vita con tasse e tagli = gente non spende = chiusura di aziende e industrie = folle di disoccupati = manodopera a costo 0 = arrivano le "nuove industrie" spa (a capitale della stessa finanza che pilota queste politiche con pd pdl monti e udc contenti) e imprendono a salari stracciati e tutele 0.

Nessun commento:

Posta un commento