giovedì 13 settembre 2012

Dalla massoneria democratica del Grande Oriente ho imparato tutto...ecco come Monti e Draghi ci dissangueranno!

Passate parola siamo in guerra!

QUESTA E' UNA LETTERA CHE HO MANDATO AL PD, PARTITO DA CUI SONO USCITO RINUNCIANDO ALL' ANZIANITA' PUR DI DIFENDERE LA COSCIENZA E IL FUTURO DEL NOSTRO INFINITO PAESE.
(VOSTRO MARCO)

Ragazzi io vi invito a riflettere:
Monti sta rovinando l'Italia e voi lo sostenete? Finito lui non ci crede più nessuno che farete le politiche di un vero centro sinistra. Perchè non avete le palle di dire che esse non hanno niente a che vedere coi tagli al welfare e con alleanze post elettorali con l' UDC? Quello che più preoccupa sono le collusioni con il mondo finanziario. Inutile Bersani di giorno dichiari cose contro le banche e poi la notte rubi loro complice. Si dice che fa come i ladri di PISA. Il giorno litigano, la notte rubano insieme.
Anzi un vero stato socialdemocratico (centro sinistra significa questa parola) investe in ulteriore spesa pubblica (sia chiaro produttiva) e chi resta fuori dal lavoro riceve un sussidio sui 5/600 euro che non è un regalo improduttivo in quanto rientra nella categoria BENI e servizi.(Beni). Si perchè finisce in cibo e medicine e cioè al terziario sostenendo le piccole imprese.(Non si accumula). Centro sinistra cosa è? Si creano parchi, si potenziano le navette e il turismo, così connaturato al nostro paese, tra ecologia e cultura, si potenzia la guardia di finanza si tolgono le mafie private come Equitalia ecc ecc. NON è COL FISCAL COMPACT MESSO IN COSTITUZIONE violentemente, CON un PARLAMENTO DI NOMINATI, una MAGGIORANZA RIBALTONISTA, INFILANDO UN GOVERNO DI tecnocrati servi di riferimenti ben noti.Serve spesa pubblica e benessere.Benessere = soldi su tante teste e non su pochi grossi capitali.
Chiariamo due concetti:
a)L'inflazione non si genera se c'è in circolo tanto denaro ma se in circolo c'è tanto denaro in rapporto ai beni e servizi! E' cioè un concetto relativo! Adesso peraltro non circola un euro ed è da pazzi porsi il problema.
b)Non conta il debito in sè ma il debito / Pil meglio detto deficit/pil. Infatti se io aumento la mia esposizione debitoria ma questa è produttiva ecco che l'investimento oltre a creare sviluppo (tecnologico o altro) è pure un ritorno economico! (Per la precisione il deficit è la differenza tra entrate e uscite in un solo anno mentre il debito è l'ammontare totale. E' un deficit se si spende più di quanto si incassa. Ci son stati anche anni con l'esatto opposto e cioè surplus).
E' meglio chi sta zitto in fila o chi come me è uscito dal partito (insieme ai pistoiesi) per sperare che la dirigenza capisca o la smetta di servire le banche?
La crisi è stata creata a partire dagli USA coi sub prime ovvero i derivati. La crisi dei mutui americani. NON DAI DEBITI PUBBLICI!
O siete addormentati o non avete studiato a fondo l'economia come il sottoscritto nell'ultimo anno...giorno e notte.Oppure..... vi va bene così.(roba da corte dell'Aja visto ciò che stanno facendo ai cittadini). Le banche, trovatisi a mal partito, prima han chiesto i loro crediti agli stati poi ci hanno preso gusto e hanno creato un giochino che poi vi illustrerò per avere profitti a costo cinesizzato (costo 0). In realtà era tutto calcolato ma non siamo di fronte a un complotto bensì a un progetto! Progetto ampiamente previsto da molti con determinate tappe ,molte delle quali già svolte. La finalità non è la bufala della trilaterale o chissà ma semplicemente la riduzione ipercapitalista dei salari, del welfare e dei diritti del sud Europa.Un progetto quindi con nessuna unica testa malefica dietro, ma interessi perfino in un certo (malsano) senso legittimi (per loro).
Una spa di banche crea un colosso industriale e approfittando dell'opera montiana e draghiana di deindustrializzazione prende il posto delle vecchie industrie a capitale differente e a parità di prezzo di vendita delle proprie merci ottiene maggiori profitti pagando poco il lavoro , il welfare, licenziando il più comodamente che può ecc! Ecco perchè Monti alza le tasse sui poveri e taglia il welfare!Perchè così il cittadino vede aumentare il costo della vita (e da fesso incolpa,non Monti,ma dei fantasmagorici sprechi di ricchezza del passato, che per l'amor di Dio ci son stati ma li pagammo già riportando inflazione a livelli accettabili) e non spende! Non spendendo si crea recessione e cioè chiudono le imprese, le industrie ecc .Così c'è la disoccupazione e cioè folle di disperati che accettano lavoro sottopagato e senza diritti.
Chiariamo alcuni concetti.
1)Il debito pubblico: Esso è la sommatoria dei titoli di stato cioè dei prestiti del cittadini ITALIANO CREDITORE che presta perchè lo stato paghi i propri servizi. Titoli di stato che fino al 95 erano in mano SOLO agli italiani e cioè il debito dello stato era la ricchezza (il credito) degli italiani. Già all'epoca nelle scuole ci inculcavano che era il debito verso il mondo per chissà quale peccato originale!!!!Certo c'erano gli sprechi ma non sono quelli la causa. Anzi dagli anni 90 ci siamo accollati maree di sacrifici.

Dal 2000 qualche buontempone, per avere liquidità in più (estera) ha accettato l'euro senza unione dei debiti e quindi ha creato le condizioni per consegnare i btp ,bot ecc a soggetti esteri (stati e finanza multinazionale senza scrupoli).
In questo modo il debito dal che era al 95% in mano nostra è finito al 45% in mano estera.
QUESTA è GENTE (banche e stati esteri) che ora ci tiene per le palle. Ringraziare Prodi, D'Alema e poi anche Berlusconi che non ha invertito la rotta, anzi e che ha investito tutta quella liquidità in corrotti.
L'unica soluzione è che i titoli di stato italiani (bot) vengano sostituiti da titoli europei (eurobond).Che sia l'Europa a prender i debiti di tutti gli europei e dire "faccio fronte io". Tutti i debiti e completamente.
Questo era un principio fondante, non fu tramutato in un accordo scritto però! Credete gli europei avessero saputo prima in cosa sarebbero finiti senza unire i debiti ,credete avrebbero accettato?!?!?!Non unendo i debiti ma solo la moneta ci hanno tradito!
I paesi europei devono cioè cedere i loro debiti e metterli in comune. Altrimenti è la FOLLIA e la sofferenza.
Draghi dice: Ma io ho fatto gli eurobond di cosa ti lamenti?!
FALSO!
Questi eurobond preceduti dai salva stati (salva banche in realtà come vi sto per illustrare) li attuano solo se un paese accetta altra macelleria sociale e in particolare la riduzione dei salari! (In un modo o nell'altro).
A proposito di salva stati:
La BCE anzichè dare ai creditori (banche) il tot che avanzano e tanti saluti... presta tot soldi alla banca a tasso 0,7 che poi li presta allo stato all'8%! Così per un anno te sembri migliorato ma poi ti ritrovi con lo stesso debito e in più un 8% da pagar loro!
8-0,7 = 7,3 di regalone alle banche.
Dove sta il salvataggio?
Perchè TACETE?!?!?!?
Esempio:
Se uno stato si incazza (il popolo E I POLITICI) e non accetta la macelleria cosa fanno le banche? Vendono i bot e ci comprano bund tedeschi cosi' lo spread aumenta.(Se il bot rende il 5% e il Bund il 3% la differenza è il 2 e lo spread è a 200). Se vendi bot e compri bund il bund passa a 2 il bot a 6 ecco lo spread a 400!
Fanno credere che il politico governa male perchè lo spread è salito e quindi comandano la democrazia.
Se avessimo una BCE onesta questa direbbe:
Ok....credete di ricattare l'Italia? (infatti se lo spread sale a 700 ci dicono che è default).Allora ogni titolo che vendete di lei lo prendiamo noi e lo spread cala!!!Fine dei ricatti.
Invece no. Ogni scusa è buona per chiederci sangue.
La verità è che i mercati (per noi la borsa di milano) sono centinaia di titoli di spa e non la mera compravendita di bot e bund che è un millesimo a esser buoni! Spesso lo spread sale e la borsa scende e viceversa....è chiaro però che ormai anche la borsa sempre in modo speculativo sale e scende a seconda dei malumori.Quelli però non sono i veri capitali che investono in un paese e vi si radicano dando lavoro. E' trading, sono come scommettitori! Se credo che domani il titolo cala perchè c'è nell'aria un malumore di qualsiasi tipo, io vendo!.... e il titolo cala! (e se molti titoli e speculatori come me fanno la stessa cosa la borsa cala).
Tornando allo spread. E' un giochino.
A cose normali aveva anche un senso ,era uno dei tanti indicatori economici , ma l'economia non muta dall'oggi al domani.Questo prova ce c'è dietro un qualcosa di semplicemente superficiale.
Unione europea e debiti:
Inutile ci dicano che c'erano accordi e che non possiamo unire l'Europa davvero perchè qualcuno ci rimette.
Se avessero deciso Khol e Prodi di uccidere tutti i maschi italiani nel 2012 avreste detto: "Sono i patti?"....No perchè prima c'è il principio della vita umana , anzi il valore. Idem per l'Europa....han tradito i principi fondatori e i patti non valgono.
Anzi:
Aver unito la moneta ma non i debiti (ma non ci dissero a noi cittadini che l'Europa era l'Unione Economica immediata????) è stata una unione finanziaria criminale degna della corte dell'Aja anche per chi adesso dirige il PD.
Chi è l'onesto io o voi?
Unendo i debiti ci accorgeremmo che il nostro debito è praticamente europeo, i creditori sono europei! I pochi crediti extracomunitari possono essere risolti con un minimo di stampa di euro da parte della bce (e che sarà mai?!?!?!) e quindi un minimo di svalutazione di moneta rispetto al dollaro.Con benefici per l'export peraltro, cosa da non dimenticare mai. (Per la precisione la bce demanda la stampa alle banche pubbliche nazionali tipo bankitalia ma questo è un tecnicismo.)

La Germania? Stia zitta (anche se siamo noi i coglioni, non loro che han fatto i loro interessi a comprare i nostri titoli a fine millennio). Se falliamo noi finisce ko tutto, compresi i tedeschi che con l'euro hanno visto praticamente le loro industrie distruggere le nostre (impensabile fino al 2000 per i cittadini comuni) non avendo più la lira che ci rendeva ultracompetitivi. Ovviamente i tedeschi non hanno colpa se glielo abbiamo permesso.(Grazie a Prodi, Ciampi, Amato e D'Alema ripeto).
Il debito pubblico tedesco, se unito al debito privato è maggiore del nostro perchè gli italiani non sono un popolo che si indebita con le banche! I tedeschi invece (e i cittadini SONO lo STATO ) son pieni di debiti verso le banche! Ricordiamoci che il debito è come una salita che allo stesso tempo ,come tutte le salite, è una discesa!Il debito non è VERSO il mondo ma verso i propri cittadini.C'è lo stato che pone la ricchezza nelle mani dei cittadini ed è debitore verso loro di questa ricchezza e c'è invece lo stato che è creditore verso i propri cittadini che son in debito con lui.
Non ha senso non considerare i debiti privati nel conteggio.
NOTA BENE:

Il deficit è quello di un anno (entrate- uscite con uscite maggiori delle entrate)...il debito è il totale.
I temi sono difficili apposta perchè la gente non capisca.

I trattati non è assolutamente vero non prevedano EUROBOND e infatti Draghi li usa (Bazooka, cerca cosa è) come previsto. Però per essi hanno messo in gioco alcuni ulteriori sacrifici e in particolare gli esm efsf che SONO I SOLITI REGALI ALLE BANCHE(salva stati=salva banche): Come al solito la bce anzichè dar loro tot soldi in eurobond diminuendo il nostro debito statale, ricevono prestiti allo 0.75 che ci prestano a noi stati all'8. Tra un anno avremo lo stesso debito + un 8%...dove sarebbe il salvataggio?Dove sta la diminuzione di debito?
PS:
Quale fonte devo citare per dire che questo gioco non lo avrebbe voluto nessuno nel 2000 pre Euro? (Solo le banche che ci hanno tradito e comandavano l'operazione unione monetaria / economica). Quali fonti devo citare se non il buon senso e la memoria per dirti che ci avevano promesso tutt'altro e soprattutto una unione economica e non solo monetaria (perfino politica)?!Mica crederai che facemmo euro solo per avere la moneta unica!??! Nessuno vide i pro e i contro spiegati in tv.
Fu solo propaganda.
Queste fonti cercatele sono STORIA.
www.grandeoriente-democratico.com
www.sergiodicorimodiglianji.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento