lunedì 24 settembre 2018

Forza Steve Bannon

L'Italia deve avere una sua FISIOLOGICA moneta. Certo, l'euro non verrà bandito verrà comunque accettato però SE SEI IN MARE APERTO HAI BISOGNO DELLA BUSSOLA e la bussola è la nostra moneta. Ciò che i tedeschi non vogliono abbiamo (mentre loro ce l'hanno e arrivano a minacciarci di espellerci dal loro territorio un comportamento NAZISTA). Bannon è filo Israele io invece non sono filo nessuno ma sicuramente il peggio del peggio è la corrente Clinton/Davos/Germania quella degliesperimenti massonici. Se riescono ad abbattere le frontiere ci ridurranno in schiavitù: prima economica e poi di altro tipo. L'errore che fanno molti anti americani è considerare gli USA un corpo unico...ricordo loro che gli USA che affamano la Terra sono quelli che poi fanno una ipocrita beneficenza da Davos. I Clinton, i Bush, gli Obama, i Soros ecc non certo Trump ed è per questo che viene descritto come un estremista dalla fanfara mediatica.
Israele prima ha appoggiato i Davos adesso appoggia Trump quindi mi fido il giusto (cioè pochino) però nemmeno li voglio condannare prima che sbaglino di nuovo.
Io ho smesso con la politica perché sono un tecnico (significa che sto con chi dice le cose che dico io FINCHE' suona la mia stessa musica) e non un politico (non hanno identità individuale ma sociale = leccaculismo & ipocrisia & tradimenti) però vedo di buon occhio Bannon in Italia. Molto...

giovedì 23 agosto 2018

lunedì 14 maggio 2018

SCOOP!? Il futuro Premier proposto da Lega e 5s? Vincenzo Scotti...

Una mia "intuizione"...

Alto profilo, politico, uomo della Link Campus (vicina ai 5s), ha organizzato convegni contro la moneta unica, non farebbe ombra a Di Maio (ha una certa età), fu in prima linea nel periodo delle stragi.
Difetto? Chi ebbe un ruolo nel periodo della Trattativa non è che mi stimoli granché soprattutto perché nel 2011 fu tra quelli che premette per Mario Monti "tradendo" il Governo che sosteneva...
Uomo competente, dobbiamo capire se farebbe di testa sua o se fornirebbe le sue "potenzialità" per liberarci... 

Va beh provo a sbilanciarmi...nessuno ne ha parlato: sarà il mio ennesimo SCOOP?

sabato 14 aprile 2018

Filipe Luis al posto di Alex Sandro? Follia. Il mercato low cost che renderebbe suprema la Juve.

Milinkovic Savic, Darmian e Bellerin (e Conte!).

Ma Marotta prenderà come al solito più giocatori; la linearità, la semplicità non alberga in certe menti.

La Juve ogni volta deve colmare il gap con il carattere. Quasi ogni anno la squadra viene smontata e rimontata complice un allenatore che accetta tutto e che andava bene il primo anno per far rifiatare la squadra. 
Dopo il primo anno si è fermato: zero gioco, zero pressing, zero movimenti senza palla in nome del "proteggiamo il capitale dagli infortuni e dall'usura".

Unica eccezione è giocare come si deve quando serve (vedasi a Madrid) però in quei casi la squadra non abituata a fare pressing e organizzarsi attivamente, si sbilancia e corre spesso a vuoto senza saper riorganizzarsi in modo intuitivo in fase di possesso (infatti abbiamo rischiato diversi contropiede e i gol sono stati frutto di talento).

Il 433 ha dimostrato di essere il modulo più produttivo anche in termini statistici.
In un centrocampo con un regista di altissimo livello e un factotum come Matuidi bravissimo a recuperar palloni manca solo la mezzala pericolosa davanti: Milinkovic Savic. 


A costo di sacrificare Dybala.

In difesa la società vuole vendere Alex Sandro proprio quest'anno che si è dimezzato di valore: allora si prenda Bellerin piazzando a sinistra Darmian.

In questo modo il numero di campioni resterà lo stesso anche se in posizioni diverse ma avremo una squadra molto più compatta e completa: davvero da Champions finalmente (dopo 12 anni).


Eccovela quindi:

                                                                  Szczezny (Buffon)
             Bellerin                        Benatia                                    Chiellini          Darmian

                                                                       Pjanic
                                              M.Savic                             Matuidi

               Cuadrado (Costa, Bernardeschi)                                     Costa (Mandzukic,Bernardeschi)
                                                     Higuain (Mandzukic)

All. Antonio Conte




lunedì 26 febbraio 2018

La Mafia chiederà il pizzo sul Reddito di Cittadinanza?

Nessuno ha previsto questa prospettiva: perché?

Come noto il Reddito Minimo Garantito è una battaglia per cui da molti, molti anni mi batto.
Era il 2011 quando mi iscrissi al BIN (Basic Income Network) per diffondere in merito beccandomi pure molti insulti ed insinuazioni.

Iniziai a studiarmi il Libro Bianco di Marco Biagi (ucciso dai terroristi), mi resi conto delle differenze tra Welfare State italiano e "europeo" e compresi che in questo paese poteva e doveva essere applicato.

La Costituzione Italiana indica chiaramente la Piena Occupazione non come obbiettivo ma come obbligo per garantire a tutti una retribuzione e in tal modo ottenere dignità (avete capito bene, secondo la Costituzione la famosa dignità non sta nel lavorare ma nella retribuzione conseguente al lavoro e che deve essere adeguata a una degna esistenza).
Il contesto mondiale mercantilista e globalista, non sempre in antitesi ha fatto in modo che tali prospettive venissero disattese: in altre parole ci hanno detto (senza farcelo intendere) "dobbiamo rimanere competitivi tenendo alta la disoccupazione e in tal modo bassi i salari", quindi ho sempre considerato il Reddito Minimo (detto impropriamente "di Cittadinanza") un compromesso, magari momentaneo, in attesa che la Costituzione venga rispettata.

Quando scrissi il mio saggio era il 2015 ed evitai di indicarvi alcune "clausole di salvaguardia" necessarie per contenere alcuni delicatissimi punti critici.
Il Diritto alla Dignità andava preservato, ed inoltre aveva poco senso avvitarsi sulle criticità del Reddito di Cittadinanza visto che l'opera riguardava la moneta unica e solo marginalmente era dedicata a questa proposta; senza parlare del fatto che avrei prestato il fianco alla disinformazione imperante visto che ero una voce fuori dal coro, in totale minoranza.
Mi limitai ad accennare al fatto che il RMG (o RDC) dovesse essere commisurato al tenore di vita provinciale e non identico su tutto il territorio nazionale; lo stesso prevedevo per quanto riguarda il Salario Orario Minimo.

Queste indicazioni (peraltro disattese da chi in politica propone i vari Redditi di Dignità, di Cittadinanza, di Inclusione) però ne celavano un'altra: nelle zone dove esistono consistenti infiltrazioni si sarebbe dovuto prevedere qualcosa di consistente che evitasse che molto di quel danaro finisse in tangenti alle camorre, mafie, n'drine ecc.

Ho la sensazione che le forze politiche non abbiano pensato a tutto, prese come sono dalla propaganda: il M5S che si fa promotore di questa teoricamente giusta battaglia, nelle regioni del sud non viene votato granché quando si tengono elezioni locali (dal Comunale, al Regionale) mentre in vista del Reddito di Cittadinanza alle elezioni nazionali (da quello che scrivono su facebook e dai sondaggi) pare fare il pieno. Temo che solo in parte ciò sia dovuto all'elevato tasso di disoccupazione presente al Sud, credo che la Mafia stia pregustando e si stia muovendo in una certa direzione.
Potrebbe essere il più grande Business della storia.

Senza voler creare allarmismo potrebbe accadere che le Regioni che contribuiscono in modo massiccio alle entrate dello Stato, se emergessero i primi scandali, chiederanno a gran voce l'autonomia mettendo in crisi, mettendo in discussione l'integrità territoriale italiana prevista pure quella dalla Costituzione.